Ostetricia

Scafocefalia isolata OMIM 123100

Scafocefalia isolata  OMIM 123100

Redatto da: P.Parisella

La scafocefalia isolata è una forma di craniosistosi non sindromica caratterizzata dalla fusione prematura della sutura sagittale. Si tratta di una  anomalia relativamente diffusa che interessa il 50% dei casi di craniosinostosi, con un'incidenza di 1/5.000 nati; colpisce maggiormente i maschi con rapporto maschi/femmine 3,5:1. 

La fusione prematura della sutura sagittale comporta un allungamento antero-posteriore del cranio  con conseguente sporgenza della regione frontale e  forma `bombata' della regione occipitale. E' raro l'aumento della pressione endocranica.  Anche se il difetto è isolato in un 6% dei casi sono stati osservati casi familiari a trasmissione autosomica dominante. La causa principale della scafocefalia isolata non è ancora nota, in un solo caso è stata osservata una mutazione nel gene TWIST1 sul cromosoma 7p21.

La diagnosi si basa sull'esame clinico e sulle indagini radiologiche, la TAC 3D e/o la risonanza magnetica del cranio.

La sinostosi sagittale può essere isolata oppure fare parte di una sindrome (ad esempio, scafocefalia familiare con sinostosi radio-ulnare, craniosinostosi sagittale con malformazione di Dandy-Walker e idrocefalo). Si può facilmente differenziare la forma sindromica da quella non sindromica in quanto la scafocefalia isolata non presenta altre caratteristiche cliniche.

L'evoluzione clinica dei soggetti operati è di solito buona e la funzione intellettiva e lo sviluppo psicomotorio sono normali.

Bibliografia

Anderson, F. M., Geiger, L. Craniosynostosis: a survey of 204 cases. J. Neurosurg. 22: 229-240, 1965.
Freeman, J. M., Berkowf, S. Craniostenosis: review of the literature and report of thirty-four cases. Pediatrics 30: 57-70, 1962.
Hunter, A. G. W., Rudd, N. L. Craniosynostosis. 1. Sagittal synostosis; its genetics and associated clinical findings in 214 patients who lacked involvement of the coronal suture(s). Teratology 14: 185-193, 1976.
Kosnik, E. J., Gilbert, C., Sayers, M. P. Familial inheritance of coronal craniosynostosis. Dev. Med. Child Neurol. 17: 630-633, 1975.
Lajeunie, E., Le Merrer, M., Bonaiti-Pellie, C., Marchac, D., Renier, D. Genetic study of scaphocephaly. Am. J. Med. Genet. 62: 282-285, 1996.
Seto, M. L., Hing, A. V., Chang, J., Hu, M., Kapp-Simon, K. A., Patel, P. K., Burton, B. K., Kane, A. A., Smyth, M. D., Hopper, R., Ellenbogen, R. G., Stevenson, K., Speltz, M. L., Cunningham, M. L. Isolated sagittal and coronal craniosynostosis associated with TWIST box mutations. Am. J. Med. Genet. 143A: 678-686, 2007.
Shillito, J., Jr., Matson, D. D. Craniosynostosis: a review of 519 surgical patients. Pediatrics 41: 829-853, 1968.
 


Aggiornamenti



Med 2000 - Via Nazionale Appia 197, 81022 Casagiove (CE)
Tel: 0823 493548 - 0823 494944 (4 linee) | Fax: 0823 1833735 | E-mail: info@med2000eco.it | P.Iva 02723040610

Web agency: Bitmatica.it