Cisti dei Plessi Corioidei

Cisti dei Plessi Corioidei


redatto da Dr. Parisella

Sono cisti di derivazione neuroectodermica, ripiene di liquido cefalorachidiano prodotto all'interno dei plessi corioidei. Si presentano ecograficamente come aree cistiche localizzate nel contesto dei plessi corioidei all'interno dei ventricoli cerebrali laterali, meno frequentemente nel terzo o nel quarto ventricolo. Le dimensioni possono essere comprese tra 2 e 20 mm., ma di solito non superano i 10 mm. Possono essere uniche o multiple, unilaterali o bilaterali, uniloculate o multiloculate. Raramente si presentano di grandi dimensioni o persistono e aumentano dopo la nascita.

Sono sempre asintomatiche e tendono a scomparire spontaneamente entro la 28a settimana di gestazione.

Il reperto ecografico di cisti dei plessi corioidei è molto frequente in feti assolutamente sani ma è stato associato anche ad una maggiore incidenza di anomalie cromosomiche (specie se associate ad altre anomalie o se multiple o bilaterali o se hanno dimensioni superiori ai 9 mm.) come la Sindrome di Down (trisomia 21) e la Sindrome di Edwards (trisomia 18); in quest'ultima il reperto di cisti dei plessi corioidei è costante e si associa a ritardo di crescita intrauterino ed a piede torto.

Per molti autori, la presenza di una cisti isolata dei plessi corioidei di aspetto tipico e di dimensioni inferiori a 9 mm, in mancanza di altri fattori di rischio o di ulteriori anomalie, non costituisce indicazione all'amniocentesi. 


Considerazioni Medico Legali

I dati attualmente disponibili in letteratura suggeriscono che, ogni qualvolta viene scoperta una cisti dei plessi corioidei è necessario ricercare attentamente eventuali anomalie associate, specie quelle caratteristiche della trisomia 18 ( es. IUGR e piede torto). Rimane il principio che di fronte al rilievo di cisti dei plessi corioidei la possibilità più alta è che ci si trovi di fronte ad un feto perfettamente sano e che non essendovi unanimità di vedute nel tipo di management da adottare, appare chiaro che la decisione di ricorrere o meno allo studio del cariotipo mediante amniocentesi spetta alla paziente. Bisogna informare la paziente sulla possibilità di avere una diagnosi molecolare sul DNA fetale mediante prelievo venoso alla gestante precisando che tale tecnica consente  nei test di base una diagnosi limitata alle trisomie 21,18 e 13, alle anomalie dei cromosomi sessuali e ad alcune delezioni oppure nei Test più avanzati è possibile studiare tutti e 46 i cromosomi e varie patologie genetiche e rispetto all'amniocentesi ha il vantaggio di non sottoporre la paziente a rischio di interruzione della gravidanza.

Bibliografia

Chitty L, : Choroid plexus cysts: the need for further study.Ultrasound Obstet Gynecol  4:444-5. 1994
Chudleigh P, Pearce JM, Campbell S, : The prenatal diagnosis of transient cysts of the fetal choroid plexus.Prenat Diagn 4:135-7.1984
Crandall BF, Howard J, Lebherz TB et al, : Follow up of 2000 second trimester amniocenteses.Obstet Gynecol 56:625-8.1980
Donnenfeld A, : Prenatal sonographic detection of isolated fetal choroid plexus cysts: should we screen for trisomy 18.J Med Screen 2:18-21.1995
Fitzsimmons J, Wilson D, Pascoe-Mason J, et al, : Choroid plexus cysts in fetuses with trisomy 18.Prenat Diagn 4:135-7.1989
Gray DL, Winbow RC, Suessen TL, Crane JP, : Is genetic amniocentesis warranted when isolated choroid plexus cysts are found.Prenat Diagn 16:983-90.1996 
Nava S, Godmilow S, Reeser A, et al, : Significance of sonographically detected second-trimester choroid plexus cysts: a series of 211 cases and review of the literature.Ultrasound Obstet Gynecol 4:448-51.1994
Nyberg D, Kramer D, Resta R, et al, : Prenastal sonographic findings of trisomy 18: a review of 47 cases.J Ultrasound Med 2:103-13.1993
Shields L, Uhrich S, Easterling T, et al, : Isolated fetal choroid plexus cysts and karyotype analysis: is it necessary?.J Ultrasound Med 15:389-94.1996
Snijders RJ, Shawa L, Nicolaides KH, : Fetal choroid plexus cysts and trisomy 18: assessment of risk based on ultrasound findings and maternal age.Prenat Diagn 14:1119-27.1994
Sohn C, Gast AS, Krapfl E, : Isolated fetal choroid plexus cysts: not an indication for genetic diagnosis. Diagn Ther 12:255-9.1997
Sullivan A, Giudice T, Vavelidis F, Thiagarajah S, : Choroid plexus cysts: is biochemical testing a valuable adjunct to targeted ultrasonography?. Am J Obstet Gynecol 181:260-5.1999

 


Aggiornamenti



Med 2000 - Via Nazionale Appia 197, 81022 Casagiove (CE)
Tel: 0823 493548 - 0823 494944 (4 linee) | Fax: 0823 1833735 | E-mail: info@med2000eco.it | P.Iva 02723040610

Web agency: Bitmatica.it